Disdetta

La richiesta di disdetta del contratto comporta l'interruzione nell'erogazione della fornitura e la rimozione del contatore.

Cosa ti serve per richiedere la disdetta del contratto 

 

- un tuo documento d'identità e codice fiscale
- il numero di utenza
- l'indirizzo presso cui recapitare la fattura di conto finale

 

 

- il documento e il codice fiscale dell'amministratore
- il numero di utenza
- l'indirizzo presso cui recapitare la fattura di conto finale

 

 

 

- il documento  e il codice fiscale dell'amministratore/rappresentante legale
- il numero di utenza
- l'indirizzo di recapito presso cui recapitare la fattura di conto finale.

 

Come richiedere la disdetta del contratto

Contatta il nostro servizio commerciale per richiedere la disdetta del tuo contratto.

Ti ricordiamo che dovrai consentire le operazioni di distacco, consapevole di essere responsabile dell’utenza e dei relativi consumi fino all’effettiva cessazione della fornitura. Al Gestore dovranno inoltre essere versati i corrispettivi del SII (servizio idrico integrato) fino alla data di effettiva operatività del contatore, ovvero fino alla data del distacco.
La data effettiva di cessazione corrisponde alla data di rimozione del contatore.

La bolletta di conto finale, recapitata all’indirizzo fornito, conterrà: .

  • il conguaglio dei consumi (farà fede la lettura del contatore rilevata al momento della rimozione);
  • la restituzione dei corrispettivi del SII a titolo di deposito cauzionale e/o anticipo consumi, versati con la prima bolletta.