Acea: Case Acqua, installato a Roma Tre il primo nasone hi-tech di un'università

Acea: Case Acqua, installato a Roma Tre il primo nasone hi-tech di un'università

È la prima Casa dell’Acqua di Acea aperta in un ateneo romano, quella inaugurata oggi all’Università Roma Tre nel cortile del Rettorato. A tagliare il nastro l’amministratore delegato di Acea Alberto Irace, il rettore di Roma Tre Mario Panizza e l’assessore ai Lavori Pubblici del Municipio VIII di Roma Capitale Paola Angelucci.

"Siamo molto contenti di questa nuova casa - ha commentato Alberto Irace –, è la prima installata in un'università e a breve seguirà anche quella della Sapienza. Come è noto l'acqua che forniamo è di ottima qualità, refrigerata a 6 gradi e anche addizionata per berla frizzante. Ci sono poi gli ingressi per ricaricare cellulari e tablet. È la 36a Casa dell'Acqua e ne metteremo altre decine. Ma era importante metterla qui all'università perché fornirà un servizio per gli studenti”. 
 “Grazie alla sinergia con Acea dotiamo oggi gli studenti e il quartiere di questo particolare distributore che permetterà di fruire dell'acqua di Roma e abbatterà l'emissione nell'ambiente di una grande quantità di materia plastica” ha detto il rettore Mario Panizza.

(Roma, 31 maggio 2016) 

ECCO I NASONI HI-TECH

A Roma e provincia arrivano le Case dell’Acqua di Acea. Acqua fresca e frizzante erogata gratis. Scopri nel video tutti i vantaggi delle fontanelle tecnologiche: qualità, sostenibilità, risparmio di 130 euro a famiglia ogni anno e possibilità di ricaricare cellulari e tablet .