Società del Gruppo

Gli impianti di Acea Ambiente non costituiscono l’ultimo anello della catena produttiva bensì la soluzione per restituire nuova vita alla materia. 

È l’operatore di riferimento del centro Italia (Lazio, Toscana, Umbria). Svolge le sue attività su tre impianti e presso gli uffici della sede legale di Terni. Quest’ultima è dedicata al supporto e all’integrazione delle attività specifiche dei siti industriali.

Gli asset industriali

Impianto di termovalorizzazione di San Vittore del Lazio:
• 54 MWt x 3 di potenza termica installata
• combustibile derivato da rifiuto
• 400.000 t/a la capacità trattata

Visualizza il Certificato OHSAS 18001
Visualizza la Dichiarazione Ambientale 2015 UL San Vittore

Impianto di termovalorizzazione di Terni:

• 50 MWt di potenza termica installata
• 10 MWe di potenza elettrica installata
• combustibile pulper di cartiera
• 400 kWe di potenza elettrica installata da fotovoltaico
• totale capacità trattata: 100.000 t/a 8.300 ore/anno di funzionamento degli impianti

Visualizza il Certificato OHSAS 18001
Visualizza la Dichiarazione Ambientale 2015 Aria
Visualizza la Certificazione Uni En Iso 14001
Visualizza il Regolamento Emas

Impianto produzione combustibile da rifiuto / combustibile solido secondario da frazione secca e rifiuti speciali nella sede di Paliano: da frazione secca e rifiuti speciali:

• 120.000 t/a la capacità trattata

Visualizza la Politica Ambientale di Aria

È specializzata in servizi di igiene urbana, trattamento, recupero e smaltimento di rifiuti solidi urbani e speciali e compostaggio di qualità.

Gli asset industriali

• discarica di rifiuti ubicata nel territorio del comune di Orvieto, in Umbria, che serve il bacino dei comuni della provincia di Terni per 60.000 t/a
• impianto di compostaggio di qualità per 60.000 t/a 18.000 t/a di produzione compost 3 MWe di potenza elettrica installata da biogas 500 kWe di potenza elettrica installata da fotovoltaico

Visualizza il documento sulla Politica Ambiente e Sicurezza 2014 di Sao
Visualizza la Dichiarazione Ambientale 2014 di Sao

Opera nel settore dei servizi complementari del ciclo integrato delle acque svolgendo un’attività di recupero e smaltimento fanghi di depurazione biologica e rifiuti derivanti dalla depurazione delle acque, di trattamento di reflui e rifiuti liquidi, nonché la prestazione di servizi ad essi connessi.
Le attività di recupero vengono svolte mediante il conferimento ad impianti di compostaggio di proprietà di Acea o di terzi e lo spandimento di fanghi in agricoltura su autorizzazioni anch’esse di Acea o di terzi.
I volumi di fango gestiti da Aquaser ammontano a 250.000 t/a.

Kyklos è specializzata nel settore della produzione di fertilizzanti naturali e gestisce nel comune di Aprilia, in provincia di Latina, il più grande impianto dicompostaggio del Lazio.

Gli asset industriali

• un impianto di compostaggio per rifiuti organici selezionati (principalmente frazione organica da raccolta differenziata, fanghi di depurazione civile prodotti dalle società idriche del Gruppo Acea, sfalci e potature) per un quantitativo massimo autorizzato pari a 66.000 t/a 18.000 t/a la produzione di compost è prevista la futura costruzione di un impianto di digestione anaerobica e altre aree di compostaggio con incremento del quantitativo massimo autorizzato a 120.000 t/a entro il 2018.

Gli asset industriali

• un impianto di compostaggio da 26.000 t/a di rifiuti a Monterotondo Marittimo (GR), con produzione di compost di 8.00 t/a è stato autorizzato l’ampliamento fino al conferimento di 70.000 t/a di rifiuti in ingresso entro il 2018
• un impianto di compostaggio da 20.000 t/a, con produzione di compost di 7.000t/a, tendente a 60.000 t/a, entro il 2018 a Sabaudia (LT)
• un impianto di trattamento di rifiuti liquidi da 30.000 t/a a Sabaudia (LT)

Il compost pellettato

Con l’obiettivo di soddisfare le esigenze del mercato di riferimento, Acea Ambiente è dotata di un impianto di pellettizzazione del compost.

Tale impianto:

• 
compatta il compost, attraverso un apposito estrusore, riducendone l’ingombro di stoccaggio
• 
conferisce al compost una struttura e una forma maggiormente spendibili in agricoltura

Garantisce, attraverso un’attività prettamente industriale, una corretta gestione nello smaltimento dei rifiuti liquidi, realizzazione e gestione impianti, bonifica siti inquinati, recupero fanghi biologici, consulenze, al fine di favorire la riduzione dell’impatto ambientale dovuto alla presenza del sistema industriale.
Acque Industriali opera secondo i criteri del Sistema di Gestione Integrato attraverso le certificazioni di qualità, ambiente, energia, etica e sicurezza.

Gli asset industriali

• piattaforma di Empoli 75.000 t/a di rifiuti liquidi trattati 400 t/a di solfato ammonio prodotto
• piattaforma di Pontedera 72.000 t/a di rifiuti liquidi trattati 340 t/a di solfato ammonio prodotto
• piattaforma di Poggibonsi 18.800 t/a di rifiuti liquidi trattati
• piattaforma di Pisa 5.700 t/a di rifiuti liquidi trattati