Dipendenti

Dipendenti

Dipendenti

Con contratto a tempo indeterminato 96,5%
dipendenti

Erogate ai dipendenti 91.996 ore
formazione (tradizionale, esperienziale e in e-learning)

Negli organismi di Corporate Governance 33%
presenza femminile

In Acea 4.692
risorse

In ingresso nel 2017 207
persone

Le persone di Acea sono determinanti per il perseguimento delle attività ed il successo dell’organizzazione. L’attenzione ai temi della sicurezza, della formazione, del coinvolgimento, dedicata a tutti i colleghi, è pertanto un valore della cultura aziendale interna, che viene costantemente alimentato con iniziative specifiche e diffuse. In tema di sicurezza, ad esempio, parte ineludibile della completa comprensione ed attuazione del lavoro, a beneficio di oltre 3.000 dipendenti, è stata organizzata la Safety Week, con incontri ed iniziative curate dai RSPP del Gruppo, per condividere valori, pratiche e significati di un lavoro svolto in sicurezza.

Il nuovo Vertice, consapevole della necessità di coinvolgere i collaboratori rendendoli attori dei processi di ideazione e miglioramento dei processi, ha implementato il nuovo Modello di Execution, un percorso di attivazione del patrimonio di competenze interne che, attraverso team trasversali, è chiamato ad intervenire per rendere concrete importanti iniziative strategiche aziendali. L’attenzione alla diversity e all’inclusione sono aspetti che trasformano il benessere delle persone in benessere organizzativo.

In tale contesto due iniziative sono da segnalare nell’anno: Massimo Ascolto, una survey diffusa tra tutti i dipendenti, con l’obiettivo di individuare fabbisogni e priorità in ambito di benessere organizzativo, tenendo conto delle peculiarità personali e familiari della popolazione aziendale, e l’iniziativa MAAM (Maternity As A Master) per la valorizzazione dell’esperienza genitoriale durante i primi anni di crescita dei figli. Al progetto hanno aderito 55 colleghe e 18 colleghi, che in un percorso di community e coaching hanno imparato a capitalizzare le capacità dell’esperienza genitoriale, per accrescere la cosiddetta leadership generativa.