Offerte luce aziende: come scegliere l’offerta più adatta alla propria attività

I consumi energetici rappresentano un aspetto di primaria importanza per le piccole e medie imprese, elemento fondamentale dell'economia del nostro paese: tra i costi di gestione, quello dell'energia elettrica per le aziende presenta un impatto non trascurabile sul budget. Una piccola impresa, con meno di 50 dipendenti, necessita fino a 30.000 kWh all'anno. Per una media impresa (ossia per un'impresa che conta da 50 a 250 dipendenti) si stimano consumi energetici annui fino a 100.000 kWh. La potenza impegnata varia a seconda del tipo di attività e della dimensione aziendale. Ecco una guida per orientarsi tra le offerte luce per aziende: avere consapevolezza del proprio profilo di consumo permette di trovare le offerte di energia elettrica per aziende più in linea con le proprie esigenze.

Offerte luce per aziende: come metterle a confronto

Se sei il titolare di un’azienda (un ufficio, un negozio, un locale commerciale, un magazzino o una piccola impresa) sarai sicuramente alle prese con delle spese fisse a cui far fronte: l’affitto, la rata del mutuo, l'attivazione delle utenze luce e gas. Per i clienti non domestici è soprattutto la spesa per l’energia elettrica a incidere fortemente sul bilancio dell'attività; nel caso della luce quindi scegliere un’offerta conveniente per la tua azienda ti permetterà di abbattere considerevolmente uno dei costi fissi. I fornitori offrono una vasta gamma di possibilità proponendo soluzioni su misura in grado di incontrare le esigenze specifiche di ogni azienda. Ma come fare per orientarsi tra le offerte luce e gas per aziende presenti sul mercato libero?

La risposta più immediata è quella di effettuare un confronto sui prezzi, meglio se con l’aiuto di un comparatore di offerte luce per aziende, online ce ne sono diversi; confrontare costi e servizi proposti dai vari fornitori consente di avere una visione d’insieme più chiara. Potrebbe essere utile inoltre monitorare i consumi (ad esempio con un simulatore per il calcolo della bolletta) per avere una maggiore consapevolezza delle proprie abitudini e scegliere la migliore offerta sul mercato soprattutto in un momento storico in cui, l’impennata dei prezzi dell’energia secondo Confindustria, costerà alle aziende 2,6 miliardi* al mese. E non si fa fatica a crederlo se è vero come dice l’Osservatorio Confcommercio Energia che tra gennaio e aprile 2022 il costo delle offerte elettriche è salito mediamente del 61%**.

Offerte luce aziende

Offerta luce per aziende: i fattori determinanti

Prima di procedere però a un confronto e decidere quale sia l’offerta luce migliore, sarebbe utile analizzare le esigenze aziendali. Per farlo è necessario tenere conto di alcune variabili.

  • Il tipo di attività: i consumi variano in base alla categoria di appartenenza, così per esempio un piccolo ufficio consumerà meno di un esercizio commerciale in cui si vendono alimenti;
  • Il prezzo della materia prima: il costo orario in kW è quello che cambia significativamente da un fornitore all'altro, le altre spese (oneri di sistema, trasporto e gestione del contatore e imposte) sono invece stabilite dall'Autorità e rimangono uguali per tutti.
  • La potenza del contatore che influisce molto sul prezzo medio in kW

I prezzi della componente energia, che possono essere monorari, biorari o a fasce: l’offerta con prezzo della componente energia monorario è l’ideale per chi consuma corrente elettrica durante tutto l‘arco della giornata o negli orari più cari, quelli di fascia 1 (dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 19). Sarebbe la soluzione migliore, ad esempio, per un ufficio o un’attività commerciale, visto che i loro orari generalmente coincidono con quelli della fascia F1.
Se invece ritieni di non avere consumi costanti durante tutto l’arco della giornata, compresi week end e festivi, allora ti consigliamo di scegliere un’offerta con un prezzo della componente energia biorario.
Le fasce orarie sono tre:

  • Fascia 1 (F1), dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 19;
  • Fascia 2 (F2): dal lunedì al venerdì, dalle 7 alle 8 e dalle 19 alle 23;
  • Fascia 3 (F3): dal lunedì al venerdì dalle 23 alle 7. Comprende anche i giorni festivi e i weekend.

L’offerta con prezzo della componente energia biorario considera le fasce F2 ed F3 come unica fascia, ma esistono anche offerte luce per azienda con prezzi triorari che distinguono i prezzi in base a tutte e tre le fasce. La bioraria conviene quando i consumi dell’azienda si concentrano soprattutto di sera o nei week end come nel caso di una pizzeria, un pub o una discoteca, perché aperti soprattutto di sera e spesso nei weekend. 

  • Il fabbisogno energetico reale. Capire quali sono le effettive necessità energetiche è fondamentale, ad esempio, per non scegliere offerte che prevedono l’erogazione di kW in eccesso rispetto a quelli necessari. Il denaro che non finisce sulla bolletta può essere così sfruttato per altri tipi di investimenti aziendali.
  • La tipologia di contratto e le modalità di pagamento.

Scopri le nostre offerte 100% ECO per il tuo business


Luce e Gas 100% ECO


Energia elettrica da fonti rinnovabili come attestato da garanzia d'origine e gas con compensazione delle emissioni di CO2.

Scopri di più

Luce 100% Green


Energia elettrica da fonti rinnovabili come attestato da garanzia d'origine da fonti rinnovabili.

Scopri di più

Gas 0% CO2


Gas con compensazione
delle emissioni di CO2.


Scopri di più
Offerte luce aziende

Offerte luce aziende: allaccio, subentro o voltura?

Se devi attivare la fornitura della tua azienda per la prima volta ricorda che non potrai scegliere alcune offerte riservate solo a chi effettua un cambio fornitore. Così come molte altre sono invece disponibili solo per le nuove attivazioni. Ricorda inoltre che la voltura (il cambio intestatario) non è gratuita e i costi variano a seconda che si tratti di mercato tutelato o di mercato libero.

Infine se la tua azienda è particolarmente attenta alle politiche ambientali, oltre ad affidarti a soluzioni utili per risparmiare sui costi dell’energia elettrica in azienda (per esempio impianti di cogenerazione aziendali o lavori di efficientamento energetico) privilegerai fornitori rispettosi dell’ambiente come Acea Energia che offre , energia elettrica attestata a da "Garanzia d’Origine" ossia dalla certificazione elettronica che attesta l’origine rinnovabile delle fonti utilizzate per la produzione di energia elettrica. Cosa aspetti? Dai un’occhiata alle sue offerte e scopri tutti i vantaggi di affidarti ad un fornitore attento alle esigenze della tua azienda, sempre raggiungibili online o per telefono.

 

* Agi | Il caro energia costa alle aziende italiane 2,6 miliardi al mese

** IMGPRESS | Costo energia "fuori controllo" per le imprese del terziario

20 ottobre 2022

 

 

chiudi
Scopri MyAcea Energia

L’area in cui puoi gestire in completa autonomia le tue forniture Luce e Gas

Comunica
l'autolettura

Controlla
i tuoi consumi

Attiva
la domiciliazione

Scegli
Bolletta web

 

Sei già cliente Acea Energia?

Accedi subito alla
tua area riservata

Accedi