Plafoniere e lampade da parete: come scegliere l'illuminazione più adatta

Come scegliere tra plafoniere e lampade da parete? La scelta dell'illuminazione più adatta per la propria casa e per i diversi ambienti domestici non è affatto scontata, né facile. Sbaglia chi crede per esempio che una lampada abbia il solo scopo di illuminare. No, una luce, sia essa una lampada da parete vintage o una plafoniera classica, ha anche il compito di arredare, di donare calore e carattere a un ambiente, mettendo in evidenza determinati oggetti e angoli e mettendone altri in secondo piano.  La scelta dell'illuminazione perfetta è quindi fondamentale, per non rischiare di compromettere l’armonia creata fino ad ora nell’ambiente. Fare la scelta giusta non si limita ad acquistare delle lampade da parete di design, ma anche pensare a quale tipo di luce ha bisogno un determinato ambiente e agire di conseguenza. Sapendo, peraltro, che raramente una stanza si accontenta di un solo punto luce, pensiamo per esempio a un salotto: potrà richiedere una lampada a sospensione posizionata perfettamente sopra al tavolo, al centro, nonché delle lampade a parete con braccio per illuminare l'ambiente, eventualmente dei faretti per creare l'atmosfera giusta, ed infine eventuali lampade d'appoggio per gli spazi dedicati alla lettura. Insomma, scegliere la giusta illuminazione non è un fatto da poco. Oggi ci concentreremo sulla differenza tra lampade da parete e plafoniere, e sulla loro scelta in base alle proprie esigenze. 

 

Le tipologie di luci per la casa

Prima di concentrarci completamente su plafoniere e lampade da parete è bene fare un passo indietro, per ricordare che esistono tante altre tipologie di illuminazione da prendere in considerazione. Nessuna di quelle che elencheremo è la lampada perfetta, quella cioè che può essere scelta senza possibilità di errore in ogni caso: tutto dipende dal tipo di stanza in cui verrà collocata, dal tipo di uso che se ne farà, dalla presenza di altre luci e via dicendo. 

Lampadario a sospensione

Il lampadario classico, la lampada che pende dal soffitto in posizione centrale rispetto alla stanza, al tavolo o all'eventuale penisola in cucina, andando a illuminare gli spazi fondamentali e creando l'atmosfera ricercata. Attenzione, però: quasi mai un lampadario a sospensione è sufficiente per l'illuminazione di un intero ambiente. 

Plafoniera 

La plafoniera, anche detta plafoniera da soffitto, è un'altra tipologia di illuminazione dall'alto, non più sospesa, ma perfettamente aderente alla costruzione. Si tratta quindi di un tipo di lampada per nulla ingombrante, perfetta per spazi ridotti e per stanze con soffitti bassi. Esistono plafoniere per camerette, plafoniere per bagno, per esterno e via dicendo. 

Plafoniere a LED

Chi desidera un'illuminazione da soffitto poco ingombrante in grado di dare una luce d'ambiente a ridotto fabbisogno energetico può optare per un pannello o per una plafoniera LED. Esistono plafoniere LED dalle forme del tutto classiche, e plafoniere LED decisamente più moderne ed elaborate, che si lasciano alle spalle il tipico quadrato e il tipico cerchio per diventare esse stesse elementi d'arredo e di design. 

illuminare-salotto-sala-pranzo

Pannello LED

Il pannello LED è tra le soluzioni più moderne, e permette di sostituire la tipica plafoniera da soffitto con qualcosa di più leggero, ed anche un grande risparmio energetico (anche se  molto dipende dal tipo di lampadina che si desidera inserire nelle plafoniere). 

Applique

Molto in voga negli ultimi anni, le luci applique sono dei faretti capaci di creare interessanti giochi di luce e di ombre, e quando necessario sanno creare un'illuminazione diretta a un preciso oggetto. In linea di massima sono da usare per l'illuminazione di corridoi e passaggi. 

Lampade da terra

Le lampade da terra portano luce lì dove non si potrebbe posizionare un lampadario, e dove non si desiderano plafoniere. Sono l'ideale per dare luce e per valorizzare angoli di casa altrimenti trascurati, a partire dalla zona lettura. 

Lampada da tavolo

Le lampade da tavolo sono perfette per creare un'atmosfera conviviale e rilassante, con una luce uniforme che non disturba.  Ottime per credenze, tavolini o davanzali, crea ovunque un suggestivo tocco di luce. Ovviamente se la luce è necessaria non solo per fare atmosfera ma per scrivere o eseguire lavori manuali, allora è importante ricordare che chi è destrorso dovrebbe tenere la lampada a sinistra per evitare che la mano proietti ombre di disturbo.

Faretti da incasso

Un tipo di illuminazione decisamente sofisticata, i faretti da incasso devono essere usati con parsimonia, in ambienti come corridoi o altre aree di passaggio. Permettono di illuminare lasciando visibile il solo diffusore, andando a nascondere la lampada nella controsoffittatura. 

Scopri le nostre offerte 100% ECO per la tua casa


Luce e Gas 100% ECO

 

Luce da fonti rinnovabili e gas con compensazione delle emissioni di CO2.

Scopri di più

Luce 100% Green

 

Energia elettrica
da fonti rinnovabili.

Scopri di più

Gas 0% CO2

 

Gas con compensazione
delle emissioni di CO2.

Scopri di più

La differenza tra plafoniera e lampada da parete

Non di rado si fa confusione tra plafoniera e lampada da parete. Partendo dal presupposto che esistono alcune lampade da parete estremamente semplici che potrebbero essere scambiate per delle plafoniere, va però detto che, non esiste nessuna “plafoniera da parete”: la plafoniera è infatti solo e unicamente da soffitto. Possono invece esistere diverse tipologie di lampade da parete, dalle applique alle lampade provviste di braccio.

 

Scegliere tra plafoniera e lampada da parete

La scelta tra plafoniera e lampada da parete deve essere fatta a partire dal tipo di luce che si desidera avere in quel determinato ambiente. La lampada da parete, per esempio, spicca per il suo ingombro ridotto e per la sua discrezione; può essere utilizzata per creare una luce d'atmosfera o per la retroilluminazione di una televisione o persino di una statua o di un quadro, nonché come unica fonte d'illuminazione in caso di ambienti particolarmente ridotti. Anche la plafoniera è una soluzione a ingombro ridotto, ma essendo installata a soffitto crea una luce d'ambiente. L'ampiezza della plafoniera dovrebbe essere in ogni caso scelta anche in base all'ampiezza della stanza da illuminare. 

 

Plafoniere e luci da parete per esterno

 Sia le plafoniere che le luci da parete possono essere impiegate all'interno come all'esterno. Non è affatto raro trovare proprio delle plafoniere per illuminare giroscale, poggioli e ingressi, così come le luci da parete risultano molto utilizzate in garage e persino nei giardini che contornano case e condomini. Nella scelta di lampade per esterno, e più nello specifico di lampade che saranno esposte ad agenti atmosferici, è necessario tenere in considerazione il livello di protezione, ovvero il grado di resistenza ad agenti liquidi: una luce da parete per esterno, per esempio, deve vantare come minimo un grado di protezione IP54. 

plafoniere e lampade da parete

Il posizionamento di plafoniere e di lampade da parete

Una volta scelta la tipologia di illuminazione giusta – e sapendo che in molti ambienti ci si troverà a combinare nella medesima stanza plafoniere e lampade da parete – è necessario procedere al posizionamento e all'installazione. Nel caso delle plafoniere, la posizione deve essere scelta con attenzione, sapendo che l'illuminazione dall'alto definisce la stanza. Per questo tendenzialmente la plafoniera dovrà essere posizionata nel centro focale della stanza, che può essere il centro geometrico dell'ambiente, il centro dello spazio dedicato al salotto, il centro del tavolo e via dicendo. Nel caso delle lampade da parete è invece fondamentale installare le luci al di sopra della linea degli occhi – e quindi tendenzialmente sopra ai 180 centimetri da terra – per evitare fastidiosi abbagli. 

 

Scegliere la giusta offerta luce per risparmiare sull’illuminazione

Scegliere il giusto tipo di illuminazione per i diversi ambienti della casa è fondamentale, così come dotarsi di lampadine smart e a risparmio energetico per ridurre quanto possibile i consumi senza rinunciare al comfort. Scegliere la giusta lampadina, però, non è sufficiente per risparmiare in bolletta: è altrettanto importante scegliere l’offerta che più si adatta alle proprie esigenze.

Ad esempio, con Acea Energia puoi trovare l’offerta giusta per te, scegliendo tra tariffe monorarie o biorarie in base alle tue abitudini di consumo e al tuo stile di vita. In più con luce 100% Green di Acea Energia fai una scelta a favore dell’ambiente, perché l’energia elettrica fornita proviene esclusivamente da fonti rinnovabili attestata dalla "Garanzia d'Origine". Una scelta 100% Green.

01 marzo 2022

 

 

chiudi
Scopri MyAcea Energia

L’area in cui puoi gestire in completa autonomia le tue forniture Luce e Gas

Comunica
l'autolettura

Controlla
i tuoi consumi

Attiva
la domiciliazione

Scegli
Bolletta web

 

Sei già cliente Acea Energia?

Accedi subito alla
tua area riservata

Accedi