Offerte luce e gas Cagliari: come scegliere le più adatte alle proprie esigenze

Al mare tutto l’anno: a Cagliari puoi farlo! Insieme alla possibilità di godere di un clima mite e di vivere in una città soleggiata e a misura d’uomo. Se stai per trasferirti nel capoluogo sardo o sei alle prese con il trasloco in una nuova casa prima o poi dovrai occuparti delle tue utenze domestiche. Ma come fare a scegliere le offerte luce e gas a Cagliari più idonee alle tue esigenze? In questa guida ti aiuteremo a capire cosa fare per trovare un venditore attento alla tutela dell’ambiente e risparmiare sui costi delle tue bollette gas o luce a Cagliari.

Offerte luce e gas Cagliari: guida alla scelta

Valutare le offerte luce e gas per le utenze della tua abitazione a Cagliari è una scelta da fare con attenzione. Soprattutto con il passaggio graduale al mercato libero (ad oggi il termine è fissato al al 10 gennaio 2024 per l’energia elettrica e al 1 gennaio 2023 la fine della tutela gas) le proposte dei diversi fornitori si sono moltiplicate, generando confusione nella maggior parte dei consumatori. Decidere quale sia la migliore offerta significa innanzitutto essere consapevole delle proprie abitudini di consumo, magari con l’aiuto di un simulatore per il calcolo delle bollette; solo dopo aver valutato attentamente quante ore al giorno si vive in casa o in quale fascia oraria si consuma di più, potrai scegliere le offerte più adatte alle tue esigenze energetiche ed economiche.

Le parole d’ordine sono risparmio e sostenibilità: il rispetto dell’ambiente (elettrodomestici di classi energetiche elevate, lampadine a basso consumo, soluzioni smart) ha in genere un impatto positivo anche sul portafogli. Non sottovalutare poi la praticità di affidare tutte le tue utenze a un unico fornitore, una buona soluzione in questo caso per la tua fornitura di energia elettrica e gas metano a Cagliari potrebbe essere l’offerta dual di Acea Energia.

Offerte luce e gas Cagliari

Allaccio, subentro o voltura?

Una volta entrato nella tua nuova casa a Cagliari, verifica lo stato del punto di fornitura:

  • se il contatore non è mai stato installato allora dovrai richiedere un allaccio; nel caso in cui tu non abbia immediatamente bisogno di energia richiedi un sopralluogo al tuo distributore di zona, altrimenti fallo con il fornitore che hai scelto. Le tempistiche necessarie per un allaccio luce e gas a Cagliari variano in base al tipo di lavori da realizzare: si va da un mese per le situazioni più semplici a due per lavori più complessi;
  • se il punto di fornitura è già attivo ti basterà fare una voltura, cambiando semplicemente il nome dell’intestatario dell’utenza;
  • se il precedente inquilino ha disattivato il punto di fornitura, dovrai richiedere un subentro;
  • se invece il contatore è installato è ma non è mai stato attivato prima del tuo arrivo, come negli edifici di nuova costruzione, dovrai richiedere una prima attivazione.

Scopri le nostre offerte 100% ECO per la tua casa


Luce e Gas 100% ECO


Energia elettrica da fonti rinnovabili come attestato da garanzia d'origine e gas con compensazione delle emissioni di CO2.

SCOPRI DI PIÙ

Luce 100% Green


Energia elettrica da fonti rinnovabili come attestato da garanzia d'origine da fonti rinnovabili.

SCOPRI DI PIÙ

Gas 0% CO2


Gas con compensazione
delle emissioni di CO2.


SCOPRI DI PIÙ

Offerte luce Cagliari

Se hai appena fatto un allaccio luce a Cagliari, non ti rimane che scegliere un nuovo fornitore di energia elettrica. Prima di procedere a un confronto delle offerte luce però analizza le tue abitudini di consumo per capire se optare per una tariffa monoraria, bioraria o a fasce.

Se ti trovi spesso a casa durante la settimana, ti converrà decidere per una tariffa monoraria. Con questo piano tariffario, infatti, senza differenze tra ore diurne e notturne, il costo della luce resterà invariato durante tutta la giornata e la settimana, compresi i giorni festivi. Se invece passi la giornata fuori casa probabilmente i tuoi consumi si concentreranno la sera o durante il fine settimana, motivo per cui sarà per te più conveniente optare per una tariffa bioraria.
Con la tariffa a fasce, invece il prezzo dell’energia varia in base a tre fasce orarie: pagherai di più dal lunedì al venerdì non festivi, dalle 8 alle 19 (F1); un po’ meno da lunedì a venerdì, dalle 7:00 alle 8:00 e dalle 19:00 alle 23:00, e di sabato dalle 7:00 alle 23:00 (F2); ancora meno da lunedì a sabato, dalle 23:00 alle 7:00, di domenica e nei giorni festivi (F3).

Offerte luce e gas Cagliari

Gas metano a Cagliari

Se vuoi invece confrontare le migliori offerte gas a Cagliari dovrai farti alcune domande. Puoi infatti usare il gas per riscaldare casa, per produrre acqua calda sanitaria e per cuocere i cibi. Chiediti che uso ne farai e verifica se il riscaldamento di casa è alimentato da una caldaia a gas, se la cottura dei cibi avviene tramite piano a induzione o attraverso il tradizionale fornello a gas. Non dimenticare inoltre che il prezzo del gas dipende, oltre che dalle nostre abitudini di consumo, anche dalla zona di residenza. L’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente), stabilisce sei zone tariffarie che tengono conto del clima; significa che sul territorio nazionale il riscaldamento non può essere acceso ovunque indistintamente nello stesso periodo e per il medesimo numero di ore giornaliere. Questo consente di valutare quale sia l’effettivo fabbisogno energetico per ciascuna area, meglio se aiutati da un simulatore per il calcolo della bolletta del gas. Le fasce climatiche sono:

  • Zona A: comuni con gradi-giorno inferiori a 600. Appartengono a questa fascia Linosa, Lampedusa e Porto Empedocle.
  • Zona B: gradi-giorno compresi tra 600 e 900. Comprende le province siciliane di Agrigento, Catania, Messina, Palermo, Siracusa e Trapani, oltre alle calabresi Crotone e Reggio Calabria.
  • Zona C: gradi-giorno compresi tra 901 e 1400. Vi rientrano le province di Bari, Brindisi, Lecce, Taranto, Benevento, Salerno, Napoli, Caserta, Catanzaro, Cosenza, Sassari, Oristano, Cagliari, Imperia, Latina e Ragusa.
  • Zona D: gradi giorni tra 1401 e 2100. Vi si ritrovano le province di Ancona, Ascoli Piceno, Macerata, Pesaro, Massa Carrara, Livorno, Grosseto, Lucca, Firenze, Pistoia, Pisa, Prato, Siena, Teramo, Pescara, Chieti, Genova, La Spezia, Savona, Roma, Viterbo, Avellino, Caltanissetta, Foggia, Forlì, Isernia, Matera, Nuoro, Terni e Vibo Valentia.
  • Zona E: gradi-giorno tra 2101 e 3000. Comprende le province di Alessandria, Aosta, Asti, Biella, Novara, Torino, Verbania, Vercelli, Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lodi, Lecco, Milano, Varese, Sondrio, Pavia, Bologna, Ferrara, Piacenza, Modena, Parma, Ravenna, Rimini, Reggio Emilia, Gorizia, Pordenone, Trieste, Udine, Treviso, Venezia, Verona, Vicenza, Padova, Rovigo, Rieti, Frosinone, Bolzano, Campobasso, Enna, L’Aquila, Perugia, Potenza, Arezzo.
  • Zona F: gradi-giorno superiori a 3000. Comprende quelle di Cuneo, Belluno e Trento.

La convenienza di Acea Energia luce e gas a Cagliari

Se vuoi affidarti ad un fornitore; presente su tutto il territorio nazionale come Acea Energia, contatta il Servizio Clienti o prenota un appuntamento con il nostro Consulente digitale. Con una semplice videochiamata scopri tutti i vantaggi di affidarti ad una compagnia attenta alle esigenze del consumatore e che ti permette di gestire tutte le tue utenze con un unico fornitore.

05 ottobre 2022

 

 

chiudi
Scopri MyAcea Energia

L’area in cui puoi gestire in completa autonomia le tue forniture Luce e Gas

Comunica
l'autolettura

Controlla
i tuoi consumi

Attiva
la domiciliazione

Scegli
Bolletta web

 

Sei già cliente Acea Energia?

Accedi subito alla
tua area riservata

Accedi